Cinque modi diversi per dire “aperitivo”

di Cristiano Fabris

Milano è la culla oltre che del design, della moda anche di quel rito che ci fa sentire un po’ in vacanza: l’aperitivo. Nato all’ombra della Madonnina in Piazza San Babila come semplice appuntamento pre-cena, oggi si è trasformato in un momento cult della giornata: si concludono affari, si incontrano amici, si pianificano vacanze consumando buon cibo accompagnato da marchi storici di Milano come Aperol, Campari e Ramazzotti. Il segreto per vivere l’happy hour milanese nei migliori dei modi è dall’alto di una terrazza in cui Milano acquisisce un altro fascino. Noi vi suggeriamo cinque posti facilmente raggiungibili in differenti parti della città.

Atm Bobino

ATM-BobinoIniziamo il percorso dall’ATM Bobino, situato di fronte all’Arena Civica, raggiungibile con la metrò linea verde, fermata Moscova. Vi sconsigliamo l’auto perché trovare un parcheggio libero è alquanto difficile. ATM Bobino, originariamente nato come punto di assistenza al pubblico  dell’Azienda Trasporti Milanesi, ha dismesso i panni istituzionali, trasformandosi in uno dei punti più conosciuti della movida milanese, grazie ad un restyling e un concept eco sostenibile. Frequentato da un target molto giovane di età, ci ha colpito per il servizio, la piacevole selezione musicale di sottofondo, mentre potrebbe migliorare nella varietà e qualità della cucina. La vera sorpresa è la terrazza verandata panoramica, realizzata nel rispetto di criteri di eco-sostenibilità e circondata dal verdissime piante.

Costo aperitivo 10 euro.
Orario dalle 19.00 alle 3.00
Bastioni di Porta Volta 18/a
20121 Milano
tel. 02.8945.4988
info
@atmbar.it

Milano Cafè

MilanoCafeNon distante, dall’Arena alle spalle della Chinatown milanese, nella verde via Procaccini, trascorriamo la seconda serata al Milano Cafè. Spazi ampi e ben organizzati, è una location molto particolare  a cominciare dal budello che accoglie all’ingresso, che è parte integrante dello spazio da vivere. A metà, si rompe in una fontana circolare che zampilla e che diventa a sprazzi, punto d’appoggio per una di chiacchiera e incontro. I divani e le poltrone sono molto ampi  e davvero comodi. Le isole per consumare frutta, carne, fomaggi, pasta e salumi serviti “ad personam”, sono sparse nel locale, ma sono piuttosto piccole e generano lunghe code di attesa per poter consumare. Al centro del locale l’angolo bar, che qui ‘angolo’ non è, ma ‘cerchio’, nodo, fulcro, da cui tutto si dipana. Da maggio a settembre, ovviamente la serata si esprime in un’eccellente terrazza estiva che ospita numerosi eventi cool e musica live.

Aperitivo costo 10 euro
Orario dalle 18 alle 22
Via Procaccini, 37
Tel. 02/34930819
Info: www.milanocafe.it

La terrazza di via Palestro

la-terraza-PalestroCambiando completamente zona, utilizzando la linea rossa e scendendo alla fermata Palestro a due passi dal Duomo cuore di Milano, passi ci troviamo nell’androne del civico 2 di Via Palestro palazzo che ospita il Consolato Svizzero. Al quarto piano i nostri occhi vengono premiati dalla magnifica vista sul Parco Indro Montanelli. Siamo ospiti di una delle terrazze più esclusive di Milano: la Terrazza Palestro.  In virtù di questa invidiabile posizione, si configura come un luogo dal fascino unico, dove vige la privacy di chiacchierare senza essere disturbati dal vicino di tavolo (gli spazi sono veramente molto generosi) o da una musica troppo invadente. Eccellente e molto varia l’offerta dei cocktail come ottima la qualità del cibo che viene servito al tavolo direttamente dal personale e che giustifica il costo di 12 euro per l’aperitivo. Abbiamo consumato nel dehors/zona lounge esterna, uno splendido giardino pensile con vista sul parco e sui tetti, ma abbiamo anche curiosato in tutti i 400 mq di questa location scoprendo che in calendario ci sono parecchi eventi. Su tutti vi segnaliamo da non perdere, la International Chef Cup, una competition che si terrà dal 18 maggio al 13 luglio in otto serate,  tra chef stellati a coppie uno italiano e l’altro straniero che creeranno un’unica ricetta a quattro mani ispirandosi ai parametri di Expo.

Orari dal lunedì al venerdì 12.30 / 14.30 – 18.30 /23.30
sabato 18.00 / 24.00
Via Palestro, 2
Milano 20122
Tel 02 76028316
Fax 02 77098406
email: info@terrazzapalestro.com
Info: www.laterrazzadiviapalestro.com

Globe Cafè

Globe-CafèSe invece volete unire lo shopping di qualità con un eccellente aperitivo, il Globe Resturant & Lounge è il posto ideale. Ubicato all’ultimo piano del Palazzo Coin che si affaccia sulla storica Piazza Cinque Giornate, ci ha conquistato su tutti i fronti. A cominciare dal servizio a buffet posizionato in modo da non creare eccessive code e dalla cucina, merito soprattutto dello Chef Gianfranco Semenzato, che cura in modo maniacale l’equilibrio dei sapori, la qualità e la cottura degli ingredienti.  L’ambiente permette di chiacchierare senza essere disturbati né dal vocio degli ospiti nè dalla selezione musicale seguita da Beni di Radio 101. Insomma una privacy inusuale per un locale di queste dimensioni. Il segreto è nell’aver costruito piccole aree che possono essere a discrezione, isolate da porte a vetro scorrevoli. Vi suggeriamo di raggiungere il Globe con l’auto perché c’è il parcheggio convenzionato dove poter riporre nella propria vettura i pacchi dello shopping, ma soprattutto perché dopo l’aperitivo, potreste seriamente pensare di proseguire la serata con la cena in questa ventennale location milanese.

Orari dalle 11.30 alle 02:00-
Indirizzo: Piazza Cinque Giornate, 1/A
Milano (Palazzo Coin Piano 8)
Tel. +39 0255181969
Fax: 02.54127567
Info: www.globeinmilano.it

10 Corso Como

migliori-aperitivi-milano-10-corso-como-02L’ultima terrazza che vi segnaliamo non vi offre alcun aperitivo, non è un posto dove ascoltare musica o dove gustare dell’ottima cucina, è semplicemente un luogo da vivere. 10 Corso Como è un luogo dove l’arte, la moda e il design si incontrano. Dove al piano terrà trovate una boutique, un ristorante , un bar e l’esclusivo B&B composto da soli tre appartamenti. Salite la scala a chiocciola un po’ nascosta, come per proteggere un posto unico e i vostri occhi non sapranno dove guardare: lo scontro tra passato e futuro del nuovo Skyline con le case milanesi in ringhiera, il verde che vi circonda, il silenzio e improvvisamente potreste trovarvi in mezzo ad un presentazione di un’opera. Accomodatevi sulle sedie sotto il pergolato, a sfogliare e leggere un libro acquistato nella libreria situata al piano inferiore e capirete per quale motivo questo luogo voluto e ideato da Carla Sozzani, detta tendenza da vent’anni a Milano

Cinque modi diversi per dire “aperitivo” ultima modifica: 2015-05-19T00:00:01+02:00 da Gabriel Lopez
2019 Driving Lombardia - P.Iva 06702290963 - info@drivinglombardia.com - Cookie policy & Privacy